SEGUICI

 

Le Spiagge del CILENTO - FOTO

 

mare bandiera blu

 

Agropoli
La costa si estende per circa tre chilometri e tutta l'area rientra tra i siti di interesse comunitario. Tra i luoghi più suggestivi Lo Scoglio di San Francesco e lo Scoglio di Trentova, quest'ultimo legato alla terraferma da una sottilissima striscia di sabbia che può essere percorsa a piedi. Il tratto di costa è molto frastagliato con tratti rocciosi che si intervallano a piccole calette sabbiose. Tra le spiagge spicca per la bellezze, la trasparenza della acque la Spiaggetta del Vallone. A nord invece di Agropoli una lunga spiaggia conduce fino alla zona archelogica di Paestum meta imperdibile per chi sceglie la città di Agropoli come meta delle proprie vacanze. Guarda in foto come sono belle!

foto spiaggia agropoli foto spiaggia agropoli trentova


Castellabate
Per il tredicesimo anno la città del Cilento si aggiudica la Bandiera Blu rispondendo, senza perdere un colpo, a rigorosi criteri di qualità. Tra le spiagge ricordiamo la Spiaggia del Lago di Castellabate situato in un tratto di costa frastagliata con colline a picco sul mare ricche di pinete. La sabbia è dorata e caratterizzata da un ampio litorale. A una delle estremità si trova uno scoglio chiamato la Grande Testuggine spesso meta di appassionati di trekking.
La Spiaggia di Punta Licosa fa parte del Parco Marino Nazionale. La spiaggia, di sabbia fine e dorata, è legata al mito di una sirena di nome Leucosia che fu trasformata in uno scoglio dopo essersi lanciata da una rupe per un amore non corrisposto. La spiaggia è accessibile dalla terra ad eccezione di un breve tratto che invece può essere raggiunto solo via mare. I fondali sono ricchi di posidonia e di una ricca fauna ed è apprezzata in particolar modo dagli appassionati di immersioni. Spiaggia sotto la chiesa, spiaggia il pozzillo, spiaggia Zona Lago.

foto spiaggia di castellabate foto spiaggia del pozzillo a castellabate


Montecorice
Il paesino di Montecorice fa parte del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. La località balneare più nota è Agnone, piccolo borgo incastonato su una costa suggestiva tra il mare, il costone del Pistacchio e la Foce del Rio Lapis.
L'altra frazione balneare di Montecorice, è Case del Conte, a circa 5 km nord, al confine con Ogliastro Marina, nel comune di Castellabate. Negli ultimi anni si è avuta modernizzazione del porto con la creazione del lungomare che collegherà San Nicola ed Agnone.

foto spiaggia di agnone cilento


Pollica
Comune di circa 2.500 abitanti sulla costa del Cilento a metà tra Castellabate e Casal Velino, vocato principalmente al turismo balneare nelle frazioni di Pioppi ed Acciaroli. Quest'ultimo è un piccolo borgo marinaro, recentemente vocato al turismo. Tra le curiosità pare che Ernest Hemingway si sia ispirato al noto romanzo "Il Vecchio e il Mare" dopo aver conosciuto un anziano pescatore del luogo. Acciaroli possiede un piccolo porto sempre funzionante anche durante il periodo invernale ed è il luogo ideale per una vacanza rilassante tutta sole, mare, spiaggia e ottima cucina. A Pollica da non perdere sono la possente torre e il palazzo dei Principi Capano (XIII secolo), di proprietà del Comune dal 1997, e il Convento di San Francesco (1661). Ad Acciaroli il complesso della torre normanna, la chiesa dell'Annunziata e i resti del convento francescano (1565).

foto spiaccia di acciaroli

 

Ascea
La spiaggia di Ascea Marina si trova a ridosso del centro balneare omonimo nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. La spiaggia di sabbia fine e dorata è orlata dalla presenza della macchia mediterranea e di formazioni dunali. L'arenile termina con una piccola insenatura delimitata dalla scogliera di Punta Telegrafo alle cui spalle si trovano la Baia d'Argento e la Baia della Rondinella.. La spiaggia è pulita e ben attrezzata così come la cittadina di Ascea Marina. Si può approfittare di una vacanza ad Ascea per visitare il sito archeologico di Elea-Velia, l'antica Parmenide, dichiarato patrimonio dell'Umanità da parte dell'Unesco.

spiaggia marina di ascea

 

Pisciotta
Nota, così come gran parte del Cilento, per la pesca delle alici di menaica con una tecnica praticata a bordo di gozi, chiamati menaiche, e importata dai greci più di duemila anni fa, Pisciotta è un piccolo borgo ideale per coniugare la tranquillità e lo svago data la vicinanza con altri centri che insistono all'interno del Parco Nazionale del Cilento come Palinuro, Marina di Camerota e Marina di Ascea. Immersa nel verde Pisciotta è altresì nota per la produzione di un sublime olio extra vergine di oliva. Il mare pulito, le coste spettacolari e la qualità dei servizi la rendono una meta ideale per le vacanze.

spiaggia marina di pisciotta

 

Centola - Palinuro
La Bandiera Blu è andata alle spiagge di Palinuro una della quattro frazioni del comune di Centola. Ques'ultima è una città posta alla foce dei fiumi Lambro e Mingardo, a quota 130 metri sul livello del mare. Palinuro è una nota località apprezzata non solo per la bellezze dal mare e della costa ma anche per la documentazione archeologica che i suoi dintorni hanno restituito. Tra le spiagge la più nota è la Spiaggia di Porto Palinuro grazia alla sabbia fine, al mare pulito e alla presenza degli scogli sottomarini che conferiscono un particolare colore alle acque. A sud si trova la Spiaggia del Buon Dormire raggiungibile solo via mare. Chiamata anche Baia delle leggende è qui che riportano le storie di Ulisse e del canto delle Sirene e di Palinuro, nocchiero di Enea caduto in mare tradito dal Sonno mentre la flotta stava per raggiungere le coste italiane. Molto suggestiva è anche la Spiaggia della Marinella con acque e spiaggia dal sapore molto caraibico. La più lunga è la Spiaggia delle Saline rinomata per la sabbia estremamente fine e di colore bianco.

spiaggia palinuro

 

foto spiaggia
Foto di Giancarlo Vigorito
foto spiaggia 2
Foto di Milena Cammarano


Vibonati
Con quatro chilometri di costa Vibonati è una delle località turistiche più suggestive della regione. Il capo roccioso su cui sorge la Torre Petrosa divide la costa in due parti: quella a ovest che comprende la spiaggia dell'abitato di Villammare e la spiaggia di Santa Maria Li Piani e quella ad est occupata dalla spiaggia del Parco Marinella e da quella dell'Oliveto. Le spiagge sono sabbiose e orlate da dune sulle quali spunta il giglio di mare, una specie molto rara caratteristica delle zone dunose. la spiaggia dell'Uliveto è costeggiata da querce da sughero.

spiaggia di vibonati villammare


Sapri
Il percorso lungo la costa cilentana si conclude a Sapri, estremo confine meridionale della zona. Bandiera Blu d'Europa oramai da dieci anni, è nota soprattutto per la tragica spedizione di Carlo Pisacane del 2 luglio del 1857, ricordata in versi dalla famosa poesia la "Spigolatrice di Sapri". Incastonata nel Golfo di Policastro Sapri è una rinomata e attrezzata località turistica, Bandiera Blu da oltre dieci anni.

spiaggia sapri

 

Casal Velino
E' la new entry tra i centri Bandiera Blu della Regione Campania. Le spiagge più note sono quelle di Marina di Casal Velino, piccolo borgo marinaro di antichissime origini. Nel borgo è presente un piccolo porto turistico - peschereccio e numerose attività commerciali. Nel periodo estivo è attivo un servizio di aliscafi che collegano Casal Velino con Salerno, Amalfi e Capri oltre a imbarcazioni per escursioni alle Grotte di Palinuro e lungo tutta la costa cilentana. Una delle attrazioni della zona è il pescaturismo.

spiaggia di casal velino

 

 

Fonte: http://www.bed-and-breakfast.it/news2.cfm?id=325 - le foto sono state prese dal web. Contattateci per rimozione o altro.